I gas alimentari sono forniti all’industria alimentare come additivi, supporti o ingredienti a contatto con alimenti e come tali devono rispettare standard estremamente rigorosi per poter venire a contatto con gli alimenti e per poter quindi garantire la sicurezza alimentare. In particolare, devono rispettare precise regole riguardanti l’etichettatura, i criteri di purezza e l’igiene.

La normativa di riferimento trae spunto dal Libro Bianco sulla sicurezza alimentare, pubblicato nel 2000 dalla Commissione Europea che ha definito gli obiettivi di tutela congiunta dell'ambiente, di salute pubblica, di salute degli animali, del consumatore e di libera concorrenza.

Il Regolamento CE 178 del 2002 definisce un alimento come qualsiasi sostanza prodotta, trasformata o distribuita per essere ingerita o che si prevede ragionevolmente che possa venire ingerita.
Questo implica che tutti i gas impiegati nella produzione di alimenti implicano le stesse responsabilità degli stessi e devono essere trattati come tali.

La normativa europea definisce i seguenti aspetti:  

  • i controlli e le regole di igiene (Regolamento CE 852/2004 e Regolamento CE 882/2004);
     
  • i criteri di purezza (Regolamento CE 1333/2008 e Regolamento CE 231/2012);
     
  • la tracciabilità e la rintracciabilità degli alimenti lungo tutta la filiera alimentare (Regolamento 178/2002);
       
  • le procedure per l'analisi del rischio, dell'applicazione del principio di precauzione e delle modalità di intervento in caso di crisi alimentari (Regolamento 178/2002).

In particolare, in merito alla conformità dei recipienti utilizzati dal settore (bombole e serbatoi) per il confezionamento dei gas alimentari, Assogastecnici ha promosso una sperimentazione di parte terza, condotta dal CNR di Firenze, centro esperto ed attrezzato sulle analisi di migrazione dei metalli da materiali e leghe. 

Certificazione CNR sull'idoneità delle bombole per il confezionamento dei gas alimentari
Certificazione CNR sull'idoneità dei serbatoi di contenimento dei gas alimentari

Per saperne di più sulla sperimentazione CNR

Per approfondimenti generali sul tema della normativa applicata al settore dei gas alimentari:

Utilità